Fumo

Fumo, in vigore dal 2 febbraio 2016 le nuove disposizioni. Circolare attuativa del Ministro Lorenzin

Il 2016 si apre con un evento importante per la lotta al tabagismo, che rappresenta un ulteriore passo nella direzione di una sempre più efficace protezione dei cittadini dai gravissimi danni alla salute causati dal consumo di prodotti del tabacco e dall’esposizione al fumo passivo.

In Italia, secondo gli ultimi dati, su 52,3 milioni di abitanti con età superiore ai 14 anni, i fumatori sono circa 10,3 milioni (19.5%) di cui 6.2 milioni di uomini (24.5%) e 4,1 milioni di donne (14.8%).

Ogni sigaretta contiene, oltre al tabacco, numerosi  componenti, tra i quali uno dei più pericolosi è il catrame. Quest’ultimo, infatti, contiene sostanze cancerogene che si depositano nei polmoni e nelle vie respiratorie causando infezioni, bronchiti croniche ed enfisemi. La nicotina, oltre a indurre dipendenza,  influenza il sistema cardiovascolare e nervoso.

Scopri le principali novità

Ricordiamo i principali rischi per la salute connessi al fumo:

  • Il fumo è “la prima causa di morte facilmente evitabile” in quanto causa di cancro, malattie cardiovascolari e respiratorie
  • Il fumo ha un effetto negativo sul sistema riproduttivo sia dell’uomo che della donna, riducendo la fertilità
  • Durante la gravidanza, il fumo ha molti effetti nocivi sul feto ed è il maggiore fattore di rischio di basso peso alla nascita, può causare aborti spontanei e complicazioni durante la gravidanza. Smettere di fumare durante la gravidanza previene, inoltre, l’asma nei bambini
  • Se fumi e sei un genitore o stai a contatto abituale con i bambini, devi evitare di fumare perchè il fumo passivo può causare infezioni polmonari nei neonati, irritazione ad occhi, tosse e disturbi respiratori e aumento del rischio di crisi di asma e otiti
  • In ogni caso il fumo passivo è dannoso per chi sta intorno ad un fumatore.

10 buoni motivi per smettere di fumare

Come smettere di fumare

I 10 consigli degli esperti

Dati epistemologici 

Tutela della salute dei non fumatori

campagneComunicazione_104_paragrafi_paragrafo_0_immagine