Alcol

cervello-alcol2

Il “Global status report on alcohol and health 2014” dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, pubblicato il 12 maggio 2014, fornisce un profilo nazionale sul consumo di alcol in 194 Stati membri della OMS e sul relativo impatto sulla salute pubblica. Il rapporto mette in evidenza come nel 2012 l’uso di alcol abbia causato nel mondo 3,3 milioni di morti, il 5,9% di tutti i decessi.

La Regione Europea risulta essere l’area del mondo con i più alti livelli di consumo di alcol e di danni alcol correlati. Lituania, Estonia e Austria hanno il più alto consumo di alcol pro-capite mentre alcuni paesi del sud (Italia, Malta, Grecia, Cipro) insieme ad alcuni Paesi nordici (Norvegia, Islanda e Svezia) hanno livelli relativamente bassi di consumo di alcol per adulto.

Nonostante i cambiamenti emergenti nei modelli di consumo, l’Italia occupa una posizione migliore rispetto a molti Paesi europei. Il valore del consumo annuo pro capite di alcol puro rilevato in Italia per il 2010 (6,10 litri) appare tra i più bassi in Europa.

Il nostro Paese tuttavia, negli ultimi dieci anni, ha registrato un progressivo cambiamento dei comportamenti di consumo di alcol. Appare sempre meno diffuso il tradizionale modello di consumo basato sull’assunzione quotidiana di vino durante i pasti (che tuttavia persiste nella popolazione adulta e anziana) mentre si consolida il consumo occasionale e al di fuori dei pasti. Se osserviamo il fenomeno per classi di età, risulta evidente che il consumo fuori pasto è soprattutto diffuso tra i giovani (18-24 anni) e i giovani adulti (25-44), che lo adottano di frequente nell’ambito di occasioni e contesti legati al divertimento e alla socializzazione. Un fenomeno che ormai desta preoccupazione, soprattutto per i più giovani, è il cosiddetto binge drinking, che comporta l’assunzione di numerose unità alcoliche al di fuori dei pasti in un breve arco di tempo, con gravi rischi per la salute e la sicurezza non solo del singolo bevitore ma anche dell’intera società.

Uso dannoso di alcol

Problemi e patologie correlate all’abuso di alcol

Alcol e giovani

Alcol e guida

Alcol e donne